Domande Frequenti

Circonvenzione


Che cosa s’intende per circonvenzione?

Una circonvenzione si verifica quando un prodotto o un servizio ha lo scopo di aggirare i controlli degli accessi a un’opera protetta da copyright. Ad esempio, un sito web contenente un generatore di chiavi seriali per software protetti da copyright potrebbe avere finalità di circonvenzione.

Chi può presentare una richiesta di rimozione per circonvenzione?

Una richiesta di rimozione per circonvenzione può essere presentata soltanto dal titolare dei diritti, da un suo rappresentante autorizzato o dal fornitore autorizzato del materiale protetto da copyright in questione.


Contraffazione


Che cosa s’intende per articoli contraffatti?

Gli articoli contraffatti imitano gli elementi distintivi del brand di un prodotto nel tentativo di ingannare i consumatori inducendoli a credere che l’articolo contraffatto sia un prodotto autentico del proprietario del brand.

Come si comporta Google in merito ai siti con contenuti potenzialmente contraffatti?

Secondo i nostri termini di servizio, possiamo intervenire sui singoli account Google che sembrano fornire o promuovere articoli contraffatti. Per presentare una notifica di contraffazione, fai riferimento allo strumento per la risoluzione dei problemi specifico del servizio.


Ingiunzioni del tribunale


Google accetta le ingiunzioni del tribunale di terze parti?

Se un giudice dichiara l’illegittimità delle pagine web dei risultati di ricerca di Google o dei contenuti di un determinato servizio Google, puoi presentare l’ingiunzione tramite il nostro strumento per la risoluzione dei problemi per sottoporla alla nostra attenzione. Tieni presente che accettiamo soltanto ingiunzioni valide firmate da un giudice. Possiamo deliberatamente rimuovere i contenuti dai nostri servizi se vengono indicati URL specifici e se i termini dell’ingiunzione del tribunale indicano che i contenuti violano la legge.

Come faccio a inviare a Google una copia di un’ingiunzione?

Per inviare la copia di un’ingiunzione del tribunale valida tramite il nostro strumento per la risoluzione dei problemi, devi innanzitutto selezionare il servizio in cui sono presenti i contenuti. Ad esempio, se la pagina web è raggiungibile tramite link dai risultati di ricerca di Google, dovresti selezionare “Ricerca Google” e quindi selezionare l’opzione “Sono in possesso di un’ingiunzione del tribunale che dichiara l’illegittimità di alcuni contenuti”.

Una volta individuato il modulo web appropriato, ti chiederemo di fornire le seguenti informazioni:

  • Una copia dell’ingiunzione del tribunale.
  • L’URL di ogni pagina web con i presunti contenuti illeciti.
  • Il testo o i contenuti esatti di ogni URL che vìola i termini dell’ingiunzione, oltre a
  • La pagina o la sezione specifica dell’ingiunzione del tribunale che impone la rimozione di tali pagine web.

Che cosa succede se Google viene citata nell’ingiunzione del tribunale?

Utilizziamo questo strumento per la risoluzione dei problemi per ricevere ed esaminare le ingiunzioni del tribunale contro terze parti che hanno pubblicato presunti contenuti illeciti. Se la tua ingiunzione è rivolta a Google, non inviarla tramite lo strumento per la risoluzione dei problemi: non accettiamo notifiche di atti processuali tramite questo mezzo.

Ricordiamo che, per questioni di trasparenza, potremmo decidere di inviare una copia di ogni notifica legale ricevuta a un’organizzazione terza chiamata Lumen a scopo di pubblicazione. Al posto dei contenuti rimossi, nei risultati di ricerca di Google o nella pagina web di Google potrebbe essere visualizzata la comunicazione che ci hai inviato (il tuo nome rimane indicato, ma Lumen elimina le informazioni di contatto personali). Per un esempio di pubblicazione di una notifica legale, fai clic qui.